milo.jpg

Rossella Milone, per Einaudi ha pubblicato i romanzi Cattiva (2018, finalista Premio Volponi) e Poche parole, moltissime cose (2013, finalista premio Fiesole, finalista premio Viadana), e la raccolta di racconti La memoria dei vivi (2008, Premio Pistoia).  Per minimum fax ha pubblicato la raccolta Il silenzio del lottatore (2015), per Laterza ha pubblicato il saggio narrativo Nella pancia, sulla schiena, tra le mani (2010); ha esordito per Avagliano con il libro Prendetevi cura delle bambine (2007, menzione Premio Calvino). Suoi numerosi racconti compaiono in svariate antologie edite dalle maggiori case editrici italiane. Collabora con L’Espresso. Coordina e gestisce Cattedrale, il primo osservatorio sul racconto che si occupa di narrativa breve. Dal 2009 conduce stage e seminari di scrittura e di editing in tutta Italia. E’ docente di narrativa presso Trenta Cartelle, laboratorio permanente sul racconto di Cattedrale, e Scuola del Libro di Roma.

 
lattanzi.jpg
 
 
 
 
 
project_master_nuovedimensioni-1-480x251.jpg

Antonella Lattanzi è nata a Bari nel 1979, vive a Roma. Ha pubblicato i romanzi DevozionePrima che tu mi tradisca (Einaudi Stile libero) e Una storia nera (Mondadori, Premio Cortina d’Ampezzo, Premio Sila, Premio Restart). Scrive su “Tuttolibri” e “Vanity Fair”. Per il cinema ha scritto le sceneggiature di Fiore di Claudio Giovannesi (Quinzaine des Réalisateurs a Cannes 2016), 2night di Ivan Silvestrini (in concorso alla Festa del Cinema di Roma 2016), Il campione di Leonardo D’Agostini, in uscita nell’aprile 2019.

Per la tv ha collaborato al programma “Le invasioni barbariche”.

 

Il Master di Scuola del Libro propone un percorso didattico che mira alla formazione completa dei mestieri che riguardano la creazione del libro: dall’editing, all’impaginazione, dalla grafica alla comunicazione, attraverso l’esperienza dei docenti – che lavorano tutti nelle case editrici partner, svolgendo i diversi mestieri che durante il corso vengono affrontati – e una serie di ospiti esterni(direttori editoriali, editor, traduttori, giornalisti, grafici, ecc.), e durante le visite a case editrici, librerie, tipografie e fiere. Il corso segue sia una prospettiva teorica (seminari, forum di discussione su argomenti specifici), sia – soprattutto – un approccio pratico alle dinamiche e alle problematiche del lavoro editoriale 

 

I docenti ospitati nelle passate edizioni