Gli animali che amiamo, di Antoine Volodine

volodine_animali_piatto_Sssss (1).jpg

TITOLO: Gli animali che amiamo

AUTORE: Antoine Volodine  TRADUZIONE: Anna D'Elia

EDITORE: 66Thand2nd   PAGINE: 177   PREZZO: 15,00

L’umanità è pressoché scomparsa. Solo una donnina è rimasta ad aggirarsi in mezzo a capanne vuote nella speranza di farsi ingravidare da qualcuno di passaggio. Quanto agli altri superstiti, chissà. Al loro posto una vegetazione a tratti lussureggiante e una sequela di animali, fantastici e non, che entrano ed escono da sogni di sogni in una realtà onirica o comunque surreale. Cinque intrarcane e due Shaggås compongono questo straordinario pastiche letterario bizzarro, giocoso, immerso in un’atmosfera apocalittica, da fine della Storia, dove l’umorismo del disastro si mescola a una malinconica, smagata rassegnazione.

«Con Gli animali che amiamo, Volodine ha inventato un bestiario della fine del mondo». 
Libération